Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Archivio notizie

Il Gp della Solidarietà nel 2010 non sarà allestito: i motivi di una scelta difficile

 giovedì 28 ottobre 2010

Lettera aperta del fondatore e presidente onorario Giacomo Tansini a tutti i sostenitori. Cari sostenitori, è con rammarico che devo annunciare che dopo 20 anni che ogni fine anno, e precisamente l'ultimo sabato di novembre, si svolgeva il Gran Premio della Solidarietà dove si destinavano alla ricerca scientifica ingenti somme di denaro, non si farà. Vi faccio alcuni esempi ai quali sono state donati i fondi: dott. Michele Spinelli, reparto di uroparaplegia ospedale di Niguarda, sig.ra Giulia Riccardi, centro di riabilitazione di Mozzo. Questi sono solo due esempi del nostro operato a sostegno della lotta contro la paraplegia. Ma, purtroppo, in questo anno 2010 non siamo in grado di organizzare questo Gran Premio perché non abbiamo sufficienti fondi e per non far torto a nessuno rimandiamo all'anno 2011 l'evento, sperando nella vostra continuità nel sostegno delle nostre raccolte di fondi. Tale decisione è stata presa dopo esserci consultati con la famiglia Regazzoni e concordata con tutto lo staff dirigenziale del Club Clay Regazzoni (Giacomo Tansini, don Luigi Avanti, Luciano Codazzi, Alberto Maletti, Luigi Cancelliere, Giorgio Identici, dott. Giancarlo Minardi, Fabrizio Bellani, aiuto di segreteria dott.sa Francesca Codazzi). Con sincerità. Giacomo Tansini. Stralcio della letta scritta a mano

 Elenco articoli

Separatore