Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

 Data: venerdì 17 settembre 2010
 Testata: Il Cittadino

Questa sera la 17esima edizione della kermesse all?auditorium della Bpl con Samuel Pizzetti e Laura Baggi ospiti d?onore

La Parata 2010 pesca tra fiumi e piscine

LODI Settembre è il mese che tradizionalmente segna l?inizio della stagione dello sport. E la Parata dello Sport è sicuramente l?incontro celebrativo di maggior risalto del Lodigiano. La kermesse è in calendario stasera alle ore 21 all?auditorium della Banca Popolare di Lodi e la considerazione di cui gode è testimoniata dai patrocini concessi dal Comune di Lodi e dalla Provincia. Si accendono dunque per la 17esima volta le luci della ribalta su persone e associazioni che hanno acquisito meriti nel praticare e nel valorizzare le varie discipline. Nel corso degli anni la passerella ha visto sfilare novanta meritevoli. Il programma si ispira a quelli delle passate edizioni e la consegna dei premi sarà intercalata da momenti di intrattenimento: Cecu Ferrari della compagnia ?I Soliti? di Montanaso, da sempre attivissimo cultore del dialetto lodigiano, con le sue piece divertirà la platea; c'è anche la compagnia di danze ?Il Ramo? che presenterà un proprio musical. Donato Rivetta, impegnato dalla prima edizione, è l'esperto regista mentre Aldo Papagni, vicedirettore del ?Cittadino?, sarà il presentatore, affiancato da Marilena De Biasi, giornalista di Trs. Le sei associazioni promotrici hanno individuato altrettanti premiati dopo un accurato vaglio delle candidature: ne è uscito un elenco che vedrà sfilare sul palco giovani... e meno giovani a ricevere il riconoscimento.Detto che gli ospiti d?onore saranno niente meno che Samuel Pizzetti, quest?anno due volte medaglia di bronzo agli Europei di nuoto oltre che tre volte campione italiano, e Laura Baggi, appena laureatasi campionessa continentale di pallavolo con la Nazionale Juniores, ecco i premiati.La Canottieri Adda assegna il premio ?Momenti di gloria? a Marco Gasparini. Giovanissimo, appena 15 anni, è l'ultimo talento della canoa uscito dalle file del sodalizio di via Nazario Sauro. Ha conquistato la medaglia d'argento ai campionati italiani di discesa nel K1 Ragazzi e in seguito due titoli lombardi, individuale e a squadre, nella gara classica a Goito e uno, questo mese, proprio sull?Adda a Lodi. Il Panathlon Club Lodi assegna il riconoscimento intitolato a Eugenio Castellotti, una rilevante affermazione a livello nazionale, a Federico Vanelli. Diciannove anni, di Zelo, tesserato per la Nuotatori Milanesi e allenato da Arnd Ginter (coach di Pizzetti), ha conquistato sette medaglie ai campionati italiani giovanili ed è salito sul terzo gradino del podio nella 5 chilometri di fondo agli Europei in acque libere in Olanda. Il Club Fanfulla Fedelissimi premia invece con il ?Giacomo Poli, una vita per lo sport?, Cristina Crotti. Cremasca, attuale allenatrice della Fanfulla Basket, ha iniziato a giocare a 14 anni, ruolo playmaker: tra le numerose promozioni conquistate nella carriera vanno ricordate le due da atleta in Serie A2, la prima con il Crema e la seconda proprio con le ?guerriere? bianconere, e poi quelle da coach sulla panchina della Fanfulla, che guida dal 1999, portata dalla C alla B1. Manuel Angona è il premiato della Wasken Boys con il ?Gianni Gavazzi, umiltà e dedizione allo sport?. Angona a 15 anni ha esordito nel Fanfulla pallanuoto dove ha giocato per dieci anni. Passato ad altre società (Piacenza e Bissolati Cremona), nel contempo era mosso dalla passione per il football americano, vincendo tre scudetti con i Rhinos e con i Frogs e guadagnandosi anche la maglia azzurra. Nel 1992 è approdato alla Wasken Boys tornando in esclusiva alla pallanuoto quale allenatore, impegno che continua a svolgere. Il Coni di Lodi assegna il suo riconoscimento a Pasqualino Borella. Personaggio molto noto, ben oltre l'ambito sportivo. Autentico fotogiornalista, da oltre quarant'anni le sue fotografie raccontano il pulsare di vita del territorio. È un professionista serio, dinamico, capace di vagliare con occhio critico gli avvenimenti, di essere un osservatore attento delle realtà. Nulla sfugge al suo implacabile flash di quanto accade intorno a noi. E tutto poi è conservato con cura. Il ?Tiziano Zalli?, offerto dal Gruppo Lodigiano Pionieri e Veterani dello Sport e dalla Banca Popolare di Lodi, è infine il premio che va al Club Regazzoni dell?oratorio San Luigi di Cadilana. Sin dal suo sorgere nel 1994 l?oratorio, animato dal parroco don Luigi Avanti, è stato un luogo di socializzazione. Qui si è sviluppata l?attività del Club Regazzoni, promosso da don Avanti, appassionato di motori, e da Giacomo Tansini, amico dello scomparso campione. Il club si prodiga a sostegno della paraplegia, unendo così la passione sportiva alla solidarietà. (Walter Burinato)

 Elenco articoli

Separatore