Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

 Data: sabato 19 novembre 2011
 Testata: Il Cittadino

Torna il “Grand prix” della solidarietà per la paraplegia

Il “Grand prix della solidarietà”, invenzione del Club Clay Regazzoni per sostenere la ricerca nel campo della paraplegia, torna alla sua cadenza annuale e si terrà, dopo il classico anno sabbatico, sabato 26 novembre nell’abituale salone del “Canadi”, tra Bisnate di Zelo Buon Persico e Spino d’Adda. «La ragione dell’anno sabbatico - confessa il dirigente del club promotore Giacomo Tansini - si deve alla scarsa entità dei fondi raccolti da destinare alla ricerca sulla paraplegia: la diciottesima edizione del “Grand prix” si terrà dunque sabato 26 novembre con una dotazione pingue da devolvere all’unità spirale uroparaplegica dell’ospedale Niguarda diretta dal ricercatore Michele Spinelli, al centro terapeutico di Curno, a don Giuseppe Tagariello di Montecatone e ad altre piccole entità impegnate ad affrontare cure saltuarie sempre nel settore paraplegico». Tansini anticipa una novità: «La Usag, azienda leader nel mondo delle chiavi meccaniche per il settore sportivo e del lavoro, ci ha voluto dare in omaggio una moto Moster Ducati 696, ovviamente nuova di zecca e dai sgargianti colori sportivi, che nella serata di sabato 26 novembre verrà assegnata al miglior offerente». La stessa Ducati sarà presente ufficialmente con un suo pilota per la consegna della moto. Non mancheranno campioni dell’automobilismo, ma anche di altre discipline sportive: Tansini preferisce non anticipare nomi per non rovinare la sorpresa, ma assicura che si tratta di personaggi di alta caratura. La serata avrà inizio alle 20 e sempre nel corso della medesima verranno consegnati tre caschi alla memoria di Clay Regazzoni a tre campioni che saranno “testimonial”. Parteciperanno Alessia e Gian Maria Regazzoni, eredi del grande campione. Per le prenotazioni contattare direttamente Giacomo Tansini: 02-90630113 oppure 338-2705227.

 Elenco articoli

Separatore