Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Data: sabato 10 novembre 2018
Testata: Il Nuovo Torrazzo

CASTELLEONE PAULLO

Nozze argento per il 'Clay'

IL CLUB FESTEGGIA IL 25° GP DELLA SOLIDARIETĄ

di BRUNO TIBERI

Nozze d'argento tra beneficenza e motori. Il Club Clay Regazzoni — Aiutiamo la paraplegia organizza infatti per sabato 24 novembre, a partire dalle 19, il 25° Gran Premio della Solidarietà, tradizionale evento conclusivo di ogni anno nel corso del quale il direttivo del club tira le fila delle iniziative svolte e consegna il ricavato delle raccolte fondi agli enti e alle realtà ai quali ha deciso di garantire appoggio.

"La formula è sempre la stessa — spiegano in seno al club nato e cresciuto sull'asse Paullo-Castelleone —: una cena dedicata a tutti i soci, simpatizzanti, e coloro che volessero partecipare, all'interno della quale si allestisce un momento istituzionale che prevede la consegna dei fondi a: Unità spinale unipolare dell'Ospedale Niguarda di Milano diretta dal dott. Michele Spinelli, Centro recupero di Montecatone (Imola), Centro di riabilitazione di Mozzo (Bergamo). Nel corso di questa pluriennale attività solidaristica il Club ha donato in tutto una cifra di poco inferiore a 750.000 euro".

Alla conviviale nel quale beneficenza e motori andranno a braccetto, sono sempre invitati, e sarà così anche quest'anno, noti personaggi del mondo motoristico e dello sport. Sui nomi viene sempre mantenuto il più stretto riserbo perché sia una sorpresa per tutti i partecipanti. Unica anticipazione 'regalata' dal club è questa: "uno dei due ospiti è un ex pilota Ferrari e l'altro uno scrittore di libri dedicati alla Formula Uno". A loro sarà consegnato il Casco d'Oro del Club Clay che negli ultimi anni ha premiato personaggi del calibro di: Pier Luigi Martini, Miki Biasion, Giacomo Agostini, Davide Uboldi, René Arnoux e Paolo Del Debbio.

All'appuntamento, ospiti ormai fissi, non mancheranno Gian Carlo Minardi e la famiglia di Clay Regazzoni, indimenticato asso del volante scomparso 12 anni fa, sempre presente nel ricordo del direttivo del club, presieduto da don Luigi Avanti e fondato da Giacomo Tansini, con il quale ha condiviso molti momenti di sensibilizzazione sulla malattia che lo aveva inchiodato su una sedia a rotelle e della passione per i bolidi da trecentocinquanta chilometri orari.

Il Gp della Solidarietà si 'correrà' quest'anno, per la prima volta, al ristorante Bocchi di Comazzo nella giornata di sabato 24 novembre. Dopo anni a Spi-no d'Adda, in un noto ristorante, la no-vità della stazione 2018 è rappresentata anche dal cambio di location, di circuito se vogliamo stare in gergo automobilisti-o. Apertura della sala e aperitivo alle ore 19, cena servita in tavola a partire dalle ore 20. Chi volesse prendervi parte può contattare gli organizzatori dell'evento al numero telefonico 338.2705227 oppure al 338.3421021.

 Elenco articoli

Separatore