Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Rassegna stampa

 Data: martedì 26 novembre 2019
 Testata: Il Resto del Carlino (ed. Imola)

Gran Premio della solidarietà

Il club Regazzoni premia Casa Guglielmi

Donati 10mila euro alla struttura che aiuta i familiari dei pazienti accolti a Montecatone

Casa di accoglienza Anna Guglielmi protagonistaa Comazzo (Lodi), dove si è tenuta la 26esima edizione del ‘Gran premio della solidarietà’. L’evento è stato organizzato dal club Clay Regazzoni di Lodi, realtà nata e voluta dallo stesso pilota scomparso nel 2006 con lo scopo di legare lo sport alla beneficenza, in particolare per raccogliere fondi e promuovere iniziative di sensibilizzazione a favore di realtà d’eccellenza che operano sul territorio nazionale nel campo della ricerca, assistenza e cura di persone colpite da lesioni midollari e delle loro famiglie. Erano presenti campioni delle quattro ruote. Testimonial d’eccezione Andrea de Adamich, al suo fianco Luca Badoer, Gian Carlo Minardi e ovviamente la signora Maria Pia Regazzoni, in compagnia dei figli Alessia, Gian Maria della la giovane nipote Sofia. La Casa di Accoglienza Anna Guglielmi è stata appunto una delle tre realtà a cui sono stati assegnati i fondi raccolti, quale eccellenza del territorio imolese, ricevendo l’assegno di 10mila euro. La struttura è stata creata per ospitare le famiglie dei pazienti ricoverati all’ospedale di Montecatone. I fondi raccolti verranno come sempre impiegati per ridurre le tariffe a favore delle famiglie più bisognose, garantendo in taluni casi anche l’ospitalità gratuita.

 Elenco articoli

Separatore