Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Rassegna stampa

 Data: venerdì 27 novembre 2020
 Testata: L'Eco di Bergamo

Gran Prix della solidarietà. L’aiuto ai disabili va avanti

La manifestazione è stata annullata per il Covid, ma si può continuare a contribuire. Fondi anche all’Adb e a Mozzo

Tutti gli anni l’Associazione disabili bergamaschi (Adb), la Casa degli Angeli di Mozzo e altri centri assistenziali e riabilitativi, anche di fuori provincia, ricevono un grande sostegno dal Club Clay Regazzoni «Aiutiamo la Paraplegia » di Cadilana (Lodi) e il Clay Regazzoni Memorial Room di Pregassona (Canton Ticino, Svizzera). L’appuntamento principale organizzato da queste due realtà per raccogliere fondi è sempre stato il Gran Prix della Solidarietà. Quest’anno la ventisettesima edizione si sarebbe dovuta tenere il 28 novembre, ma a causa delle restrizioni anti Covid, è stata annullata. Gli organizzatori ci tengono però a far sapere che «rimane sempre aperta l’adesione per chi vuole contribuire: basta fare la tessera e diventare sostenitori». Nello specifico, queste due realtà promuovono ogni anno manifestazioni per continuare la mission intrapresa dal pilota Clay Regazzoni: raccogliere fondi ed effettuare donazioni per la ricerca scientifica contro la paraplegia e per il sostegno di centri assistenziali e riabilitativi. Tra chi ha beneficiato di questi aiuti, come dicevamo, c’è anche l’Associazione disabili bergamaschi. «Riceviamo contributi da queste realtà da circa 20 anni – spiega il presidente dell’Adb Claudio Tombolini –; ad esempio, ci hanno dato una grossa mano per la costruzione del percorso per l’addestramento all’uso della carrozzina alla Casa degli Angeli di Mozzo, inaugurato quest’anno. Ma non solo: due anni fa abbiamo acquistato un pullmino e l’anno scorso un’autovettura che stiamo allestendo con diversi dispositivi di guida per le persone con patologie. I contributi di quest’anno ci aiuterebbero per terminare l’installazione ». Questi fondi quindi hanno sempre rappresentato una boccata d’ossigeno. «Sono aiuti fondamentali per le nostre attività – precisa Tombolini – ed è anche per questo che ci teniamo a far sapere che questi club continuano a vivere e i cittadini possono comunque dare il loro prezioso sostegno». Per ulteriori informazioni: www.clubclayregazzoni.it.

Alessio Malvone

 Elenco articoli

Separatore