Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Rassegna stampa

 Data: martedì 8 dicembre 2020
 Testata: Autosprint

LA SOLIDARIETà NON SI FERMA MAI

Nel nome di Clay con tanto coraggio!

Causa pandemia. quest'anno 2020 è stato anomalo anche per la catena della solidarietà: anche noi siamo rimasti fermi ed impossibilitati ad organizzare gli eventi sportivi che ogni anno ci permettono di raccogliere fondi che, lo ricordiamo, vengono devoluti a favore della ncerca scientifica e per il sostegno riabilitativo delle persone affette da paraplegia. Ci riferiamo. in particolare, ai nostn tre beneficiari: l'Unità spinale unipolare presso l'ospedale Niguarda di Milano. l'Istituto di Montecatone - Ospedale di Riabilitazione e l'Associazione disabili bergamaschi. Pur tuttavia, grazie alla generosità, all'amicizia e all'affetto di donatori speciali, il prossimo 28 novembre riusciremo comunque a gratificare con una somma di 20 mila euro i destinatari. Siamo lontani dalle cifre degli ultimi anni, ma preferiamo guardare, ci perdonerete la frase fatta, il classico "bicchiere mezzo pieno", attraverso il quale siamo riusciti con orgoglio a dare un nostro seppur piccolo aiuto. Il presidente ed il fondatore e presidente onorario di Aiutiamo la paraplegia - Club Clay Regazzoni, don Luigi Avanti e Giacomo Tansini, assieme al Clay Regazzoni Memoria] Room e a tutti i membri della famiglia Regazzoni, vogliono ora guardare con cauta ma fiduciosa speranza al futuro prossimo. Lo hanno fatto anche rendendo pubblica la tessera associativa 2021 che riproduce una bella immagine serena e sorridente del campione svizzero ed il momento in cui 50 anni fa tagliava un traguardo, oggi il traguardo della nostra solidarieta. Giacomo Tansini

 Elenco articoli

Separatore