Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Archivio notizie

19░ Gran Premio: resoconto di una splendida serata di solidarietÓ

 giovedý 6 dicembre 2012

Foto di gruppo

Foto di gruppo

Emanuele, giovane sostenitore

Le immagini sono state scattate durante la serata. Nell'ultima foto, il giovane Emanuele, 4 anni, già appassionatissimo di motori.

Parla il Presidente Onorario del Club Clay Regazzoni, sig. Giacomo Tansini.

"Cari sostenitori, sono veramente contento di come si è concluso il 19° Gran Premio della Solidarietà, un Gran Premio all'insegna dei futuri campioni che vedremo presto in Formula Uno e, per chi non ha potuto essere presente, ve li presento: il pilota Davide Rigon, della Scuderia Ferrari,il pilota David Fumanelli che corre in GP3, il pilota svizzero Alex Fontana, pure pilota della GP3, il quale dal 2013 porterà in dote sulla sua macchina il casco di Clay Regazzoni come portafortuna. E poi: il dott. Giancarlo Minardi, nostro Consigliere, l'ing. Filippo Petrucci della Scuderia Ferrari, nostro grande sostenitore. E, infine, il più piccolo simpatizzante del Club Clay Regazzoni, Emanuele, a soli quattro anni è già appassionatissimo di Formula Uno, premiato dall'ing. Petrucci con un disegno eseguito al volo.

Sono stati consegnati ben 31.000 euro e tutto ciò è stato possibile grazie anche alla famiglia Regazzoni un cui membro, la figlia Alessia presente alla serata, ha voluto ricordare che continuerà il percorso avviato dal papà aiutandoci, attraverso il Memorial Room dedicato a Clay Regazzoni, nella raccolta dei fondi da destinare alla ricerca scientifica.
Come ogni anno abbiamo sostenuto il dott. Michele Spinelli, responsabile dell'unità di neurourologia dell'ospedale Niguarda di Milano; e inoltre: don Beppe Tagariello  della Casa dell'Accoglienza di Montecatone, presso Imola, l'Associazione Disabili Bergamaschi.

Purtroppo nella bella serata con tantissimi presenti mancava il nostro Presidente, don Luigi Avanti, il quale per motivi di salute non ha potuto presenziare ma, ne siamo certi, era molto vicino a noi con la preghiera e con il pensiero.

E a proposito di Clay Regazzoni, come ha scritto un noto giornalista, «tanti applausi ed anche un briciolo di commozione nel ricordo di chi era sempre presente al Gran Premio della Solidarietà e che ora sorride dal cielo alle imprese dei suoi continuatori in questi anni così difficili.»

Grazie a tutti i dirigenti del Club e ai sostenitori che da ben 19 anni, anche nei momenti di crisi, sono sempre presenti.

Il fondatore e Presidente Onorario, Giacomo Tansini

 Elenco articoli

Separatore