Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Rassegna stampa

 Data: venerdì 24 gennaio 2014
 Testata: Il Cittadino

SODALIZIO DI PAULLO

CLUB CLAY REGAZZONI CONTRO LA PARAPLEGIA: PRESENTATA LA TESSERA 2014

Presentata ufficialmente la tessera 2014del celebre clubClayRegazzoni diPaullo, il sodalizio presieduto da donGigiAvanti, parroco diCadilana e “movimentato” da Giacomo Tansini. Il club, dedicato al grande pilota ticinese scomparso, raduna diverse centinaia di appassionati del grande motorismo e che si propone ogni anno, da venti stagioni (quella appena iniziata è la ventunesima, tante quante le edizioni della tessera del sodalizio), di raccogliere fondi nel corso dell’anno da destinare, a fine stagione, agli istituti di ricerca che si occupano di lotta alla paraplegia nel corso di uno specialissimo (e ormai popolarissimo) “Grand prix della solidarietà”. La cerimonia di presentazione è avvenuta nella sala dell’Osteria degli Amici a Gradella, locale molto noto e che ha “firmato” l’edizionemoderna dellaMilleMiglia (sempre di grande motorismo si tratta). Attrazione principale dell’evento è stata la storica foto dello specialista ErcoleColombo (purtroppo costretto a disertare per via di una fastidiosa influenza che lo ha tenuto lontano dalla serata conviviale), il quale ha concesso a titolo gratuito la sua immagine scattata nel 1970 a Clay Regazzoni portato a spalla dopo il primo trionfo con la Ferrari sul circuito di Monza. Il significato della tessera è stato illustrato daGiacomo Tansini: «Vogliamo ribadire la volontà di rimanere legati alla filosofia predicata dal grande pilota ticinese impegnandoci per la raccolta dimezzi finanziari da destinare alla lolla contro la paraplegia». Medesimi concetti sono stati espressi anche da conGigi Avanti, grande cultore della “carità cristiana” mediante la passione per il motorismo che conta, anch’egli, come Tansini, legato aClayRegazzoni e alla sua figura inmaniera indelebile, specie ora che il conduttore è scomparso. Alla serata erano presenti anche i dirigenti del club Luciano Codazzi,AlbertoMaletti, Francesca Secchi,Giovanni Secchi, Guido Bertoli, Fabrizio Bellani e, ospite d’onore,MaurizioSenna, presidente del Ferrari club di Sant’Angelo Lodigiano e convinto sostenitore del club Regazzoni, al quale è stato consegnato il Casco d’oro allamemoria del pilota che tanto lustro diede alla Ferrari durante la sua attività agonistica. Primo appuntamento per la raccolta di fondi anti-paraplegia: il 28 aprile a Cadilana con lo storico raduno di vetture, con possibilità di effettuare un viaggio emozionante su un bolide (naturalmente alla guida di un pilota esperto, non sarà possibile condurre “in proprio“ la vettura). (Luigi Albertini)

 Elenco articoli

Separatore