Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Rassegna stampa

 Data: sabato 23 ottobre 2021
 Testata: Il Nuovo Torrazzo

CREMASCO: Club Clay, dono svizzero in vista del GP

Arriva direttamente dalla Svizzera l'ultima grande donazione, in ordine cronologico, a favore del Club Clay Regazzoni Aiutiamo la Paraplegia, nato e cresciuto sull'asse Paullo-Castelleone, con tantissimi sostenitori in terra cremasca. 25mila franchi elvetici messi a disposizione dell'associazione che porta il nome del mitico pilota svizzero e che dalla sua famiglia è sostenuta, da parte di Fredy Lienhard. "Sabato 16 ottobre, mite giornata d'autunno - spiega il fondatore del Club Clay, Giacomo Tansini - siamo stati accolti in località di Romanshorn, nella Svizzera tedesca sul lago di Costanza, presso l'Autobau, un importante museo di auto sportive; da una settimana, infatti, alle oltre cento vetture che questa esposizione già contava, si è aggiunta la nuova ala dedicata al pilota svizzero Clay Regazzoni con auto da corsa leggendarie, un ex veicolo da rally e varie auto sportive dall'Alfa Romeo alla Ferrati alla Mercedes provenienti dal garage privato". Un nuovo allestimento che, come spiega il presidente onorario del Club, "non vuole onorare solo la carriera sportiva del pilota, ma far conoscere anche l'impegno sociale di Clay Regazzoni". Ricordiamo che la famiglia del pilota svizzero (la signora Mariapia, i figli Alessia e Gianmaria) continuano a sostenere la mission dell'associazione voluta da Clay Regazzoni e fondata assieme a Giacomo Tansini (unica da lui autorizzata a suo nome) e protratta anche dopo la scomparsa del campione ticinese. Nel corso della mattinata e della visita al salone, il proprietario Fredy Lienhard, dopo l'inaugurazione della sezione celebrativa affidata ad Alessia Regazzoni, ha annunciato la donazione di 25mila franchi svizzeri da dedicare alle cause di soli-darietà di Aiutiamo la paraplegia - Club Clay Regazzoni. Ingente somma che si aggiunge a quella che, nel corso dell'anno, attraverso eventi e manifestazioni, il Club Clay ha raccolto. Gruzzolo che sarà distribuito ad enti e associazioni di ricerca nel corso della serata conclusiva della stagione. A questo proposito la data da segnarsi in calendario è quella del 27 novembre. Quel sabato, alle 19, si accenderanno i motori del 28° Gran Premio della Solidarietà - 15' cena in memoria di Clay Regazzoni, iniziativa promossa dal Club Clay Regazzoni Aiutiamo la Paraplegia in collaborazione con il Minardi Club Castelleone-Paullo. L'appuntamento a tavola avrà quale ospite d'onore un pilota e altri personaggi del mondo dello sport. Parterre che al momento viene tenuto sotto stretto riserbo da Giacomo Tansi-ni, fondatore e presidente onorario del Club Clay, anima della manifestazione. A ospitare l'evento sarò il ristorante Socchi' di Comazzo. Partecipare è possibile, basta riservarsi un posto contattando i numeri telefonici 338.2705227 oppu-re 338.3421012. Il Gran Premio della Solidarietà chiude abitualmente l'annata di iniziative che l'associazione propone per raccogliere fondi da donare alla ricerca sulla paraple-gia e all'assistenza. Eventi che come filo conduttore hanno i motori che rombano a fin di bene.

Bruno Tiberi

 Elenco articoli

Separatore