Aiutiamo la Paraplegia
Club Clay Regazzoni Onlus

Separatore

Motori No Limits. Il Club Italia ha organizzato una bella serata per ricordare Clay Regazzoni

Alessia RegazzoniNel giorno in cui avrebbe compiuto 80 anni, il Club Italia ha voluto ricordare e rendere omaggio alla memoria di Clay Regazzoni, un socio e, soprattutto, un amico speciale, con una serata a lui dedicata. Giovedì 5 settembre, la corte dello storico Palazzo Borletti progettato dagli architetti Gio Ponti ed Emilio Lancia è stata il palcoscenico su cui sono sfilati racconti, aneddoti ed emozioni di chi Clay Regazzoni lo ha conosciuto e frequentato.

Prima tra tutti la figlia Alessia che dal papà, oltre al sorriso sulle labbra, ha ereditato la forza di volontà con cui, insieme alla famiglia, gestisce la “Memorial Room Clay Regazzoni“, la stanza dei ricordi con auto, cimeli e fotografie appartenuti al campione, nata con lo scopo di aiutare la ricerca nell’ambito della paraplegia. Ricerca che lo stesso Clay aveva generosamente finanziato per permettere un migliore inserimento nel tessuto sociale delle persone costrette, come lui, a vivere su una sedia a rotelle.

Dicono di noi

Il Cittadino

 28/06/2019

Cori in abbazia per don Luigi Avanti

leggi 

La Prealpina

 24/06/2019

Motori in villa, con il prete della Formula 1

leggi 

La Prealpina

 22/06/2019

Motori solidali a Villa Cagnola

leggi 

Separatore